Archivio di gennaio, 2018

“Vieni a vivere a Roscigno”

“Vieni a vivere a Roscigno”

Lo spopolamento dei piccoli paesi delle aree interne è ormai da anni una problematica sentita in molti punti d’Italia, soprattutto del Meridione, e che porta con sé conseguenze e disagi di notevole portata. Per questo motivo in numerosi paesi le Amministrazioni, le associazioni culturali o le Pr

01.3.2018| Rassegna Stampa | Francesco

No Commenti
PRESEPE 900 il presepe vivente di Roscigno

PRESEPE 900 il presepe vivente di Roscigno

Per visualizzare il video fate click sul seguente link https://www.youtube.com/watch?v=qWmIBtErXfg&feature=share Pino

01.3.2018| Evento, Events | Francesco

No Commenti
Cena di Natale speciale a Roscigno. Il Sindaco e gli amministratori camerieri per una sera

Cena di Natale speciale a Roscigno. Il Sindaco e gli amministratori camerieri per una sera

Una cena di Natale speciale quella vissuta dagli anziani di Roscigno nella casa albergo Monte Pruno per Te. Il sindaco Pino Palmieri e l’Amministrazione Comunale, infatti, hanno invitato circa 50 anziani del paese a trascorrere insieme qualche ora piacevole in vista delle festività natalizie.

01.3.2018| Pubblicazione su Giornali, Rassegna Stampa | Francesco

No Commenti
Il calcio come integrazione a Roscigno. Presentata l’ASD Monte Pruno formata da italiani e rifugiati

Il calcio come integrazione a Roscigno. Presentata l’ASD Monte Pruno formata da italiani e rifugiati

Un positivo esempio di integrazione all’insegna dello sport e della sana competizione quello che ha preso forma ieri sera a Roscigno dove è stata presentata l’ASD Monte Pruno, squadra di calcio militante in Terza Categoria Girone B formata da calciatori roscignoli e di paesi limitrofi oltre che

01.3.2018| Evento, Rassegna Stampa | Francesco

No Commenti
Banca Monte Pruno e Roscigno: olio d’oliva di qualità per rivitalizzare il territorio

Banca Monte Pruno e Roscigno: olio d’oliva di qualità per rivitalizzare il territorio

L’obiettivo sarà coniugare la qualità di un prodotto all’unicità del territorio. Da qui parte la seconda fase per la creazione del borgo dell’olio contadino, grazie all’intuizione di un affiatato gruppo di amici. Sono, oltretutto, in corso ulteriori studi per migliorare il prodotto, no

01.3.2018| Comunicato Stampa, Rassegna Stampa | Francesco

No Commenti