Edilizia agevolata, l’On. Palmieri (Lp) presenta interrogazione urgente.

Il consigliere regionale del Lazio Pino Palmieri (Lista Polverini), ha presentato un’interrogazione urgente a risposta scritta all’assessore regionale alle Politiche per la Casa, Teodoro Buontempo.

“Ritengo si debba fare chiarezza quanto prima in merito ad una questione che sta arrecando disagi a molteplici dipendenti delle amministrazioni statali, che oggi sono fortemente impegnati nella lotta contro la criminalità organizzata. Grazie ad una convenzione stipulata tra il Comune di Roma e la Boccea Imprese Riunite srl, impresa titolare del programma di realizzazione di un piano di edilizia agevolata a Roma in località Boccea – Collina delle Muse, veniva sancito l’impegno a locare detti alloggi ai dipendenti delle Forze dell’Ordine. Inoltre, veniva prevista la possibilità, da parte dei locatari, di procedere all’acquisto dell’immobile. Proprio in quest’ottica, dunque, gli inquilini decisero nel 2009 di intavolare le trattative d’acquisto con la società costruttrice, che però ha sempre rifiutato ogni tipo di offerta, nonostante il suo ammontare si fosse rivelato di gran lunga superiore al prezzo massimo di cessione stabilito per legge dalla convenzione. Questa situazione di sostanziale paralisi, caratterizzata a mio giudizio da evidenti finalità speculative, mi ha indotto a chiedere, tramite interrogazione all’assessore alle Politiche per la Casa Buontempo, che la Regione Lazio possa mettere in atto un deciso intervento mirato a sbloccare le procedure, attraverso un diritto di prelazione sul riscatto agevolato degli immobili, oppure con un contributo economico da riconoscere ai locatari, con lo scopo di permettere loro di entrare in possesso delle case regolarmente assegnate mediante bando”.